Il piano della cultura
Il piano della cultura SACRO MONTE AL CENTRO
11 Partner, 20 linee di attività, due anni di lavoro e ricerca: il Piano Integrato della Cultura "Siti UNESCO e via Francisca: percorsi culturali nel tempo / Monte San Giorgio, Sacro Monte di Varese, Valle Olona" è stato riconosciuto e sostenuto d Regione Lombardia come un valido strumento di operatività per le attività culturali sul territorio che va da Porto Ceresio sino alla valle dell'Olona, e che tocca 3 dei 4 siti UNESCO varesini.

Il Sacro Monte di Varese al centro

Gli 11 soggetti tra pubblici e privati (comuni, associazioni, fondazioni, parchi regionali, aziende) con capofila al Comunità Montana del Piambello daranno vita nei prossimi 2 anni a 20 linee di intervento destinate sia alla realizzazione di opere che a programmi di valorizzazione del territorio interessato dal PIC attraverso incontri, documentazioni, ricerche, mostre. 

Il SACRO MONTE DI VARESE sarà al centro del PIC: il Centro Espositivo Mons. Macchi alla prima cappella, in particolare, sarà un hub che ospiterà corsi, mostre, incontri dei vari partner destinati alla valorizzazione e conoscenza dei siti UNESCO e del territorio di riferimento.

Una prima immediata azione già fruibile è l'apertura da luglio del Centro Espositivo Macchi alla domenica dalle ore 9.00 alle 16.00: un punto di accoglienza ed informazione per chi intraprende la salita a piedi lungo il Viale delle Cappelle e un luogo simbolo dell'arte contemporanea con la sua collezione di opere donate da Mons. Macchi.

I siti UNESCO coinvolti dal PIC sono tre

- il Monte San Giorgio, con la sua sequenza fossilifera del triassico medio (240 milioni di anni fa circa. I fossili sono visibili presso il  Museo dei Fossili di Besano) e i suoi splendidi paesaggi;

- il Sacro Monte di Varese, con il viale del Rosario, il borgo, il santuario, i musei. Un luogo millenario in cui la vita è ancora vera, fatta delle sue molte sfumature e in cui il patrimonio storico e artistico sono un vivi, in continua ricerca;

- il complesso di Castelseprio / Monastero di Torba, luogo difensivo e longobardo, monastero benedettino, cascina agricola. Anche nei boschi che circondano questi siti la vita continua a scorrere vivace, continua ad accogliere le persone per offrire loro uno sguardo sul mondo.

Cos'è un PIC?

I PIC - sono i Piani Integrati della Cultura, lo strumento creato da Regione Lombardia attraverso i quali promuove la progettualità culturale strategica in forme integrate e multisettoriali che richiedono il coordinamento tra soggetti pubblici e privati. Sono costituiti da un insieme di progetti culturali promossi da soggetti appartenenti ad ambiti territoriali contigui che possono riguardare settori e temi diversi di ambito culturale, ma che – sulla base di una strategia comune condivisa in via preliminare dai soggetti proponenti – perseguono un comune obiettivo strategico di sviluppo culturale e contestualmente anche economico, sociale e ambientale di uno specifico territorio


Il Piano Integrato della Cultura "Siti UNESCO e via Francisca: percorsi culturali nel tempo / Monte San Giorgio, Sacro Monte di Varese, Valle Olona" è realizzato con il contributo di REGIONE LOMBARDIA


LEGGI ANCHE
Mostra fotografica al Centro Espositivo Macchi
28 LUGLIO 2021 Mostra fotografica al Centro Espositivo Macchi IL LANZA CHE PORTA ACQUA IN OLONA LEGGI TUTTO
Campus Esploratori urbani
21 LUGLIO 2021 Campus "Esploratori urbani" NUOVE DATE PER SETTEMBRE LEGGI TUTTO