Memorie dall'Ottocento musicale italiano
Memorie dall'Ottocento musicale italiano IL 28 MAGGIO CONCERTO DI PIANOFORTE
Memorie dall'Ottocento musicale italiano
La rassegna musicale ospitata presso la Casa Museo Lodovico Pogliaghi inizia domenica 28 maggio alle ore 16.30 con un concerto di pianoforte suonato a 4 mani: a riempire di melodie ottocentesche italiane l'atelier della Casa Museo saranno le musiciste Angela Buompastore e Chiara Nicora.

Per consultare le date della stagione 2023, potete cliccare qui.

PROGRAMMA CONCERTO 28 MAGGIO, ORE 16.30:
 
Giulio Ricordi (Jules Burgmein)
Les Amoureux de Colombine

Au Rideau!
Pantalon
Brighela
Arlequin
Facanapa
Épilogue
Carnaval vénitien
Florindo
Rosaura
Colombine
Le Seigneur Arlequin
Le livre des Sérénades
Sérénade Arabe
Sérénade Indienne
Sérénade Chinoise

Ruggero Leoncavallo
Due pezzi in stile arabo

Sous les palmiers
Bohemienne

Alfredo Catalani
Ricordi campestri
Serenata

Francesco Cilea
Mazurka

Chansonnette op. 31
Amour joyeux op. 37

Giulio Ricordi
Automobile galop
 
ANGELA BUOMPASTORE è diplomata in pianoforte col massimo dei voti presso il Conservatorio “E.R.Duni” di Matera dove ha anche conseguito il compimento medio del corso di Composizione e quello superiore di Lettura della partitura. Si è perfezionata con il M° Giuseppe Scotese e ha ottenuto, nel 1995, il Diploma triennale di Alto perfezionamento pianistico presso l’Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° Paolo Bordoni. Ha svolto attività concertistica sia da solista sia nelle formazioni di duo pianistico e duo violino e pianoforte. Ha partecipato a numerosi concorsi pianistici nazionali da solista e in duo pianistico risultando spesso vincitrice (Osimo, 1992; “Mascia Masin”, 1992; Lecce, 1993 e diversi altri).
Trasferitasi a Milano, ha proseguito gli studi musicali diplomandosi dapprima in clavicembalo, poi in musicologia presso il Conservatorio “G. Verdi” col massimo dei voti e la lode con la tesi Il Conte Cesare di Castelbarco: fra lettere e musica nella prima metà dell’Ottocento. Da questo lavoro sono scaturite partecipazioni a convegni musicologici (XIII Convegno annuale della SIdM- Società Italiana di Musicologia (Torino, 2006) e Convegno «Teatro, cinema, musica e cultura dello spettacolo» (Varese, 2007)) e la pubblicazione sulla «Rivista Italiana di Musicologia» (XLII, 2007/1) del saggio Il teatro musicale di primo Ottocento nelle considerazioni critiche del nobile dilettante di musica Cesare di Castelbarco. Inoltre, la pubblicazione del volume dal titolo «Dictée par la nature plus que par l’étude». Cesare di Castelbarco, nobile dilettante di musica nella Milano ottocentesca (Pisa, ETS, 2014) presentato sia al Conservatorio «G. Verdi» di Milano sia a quello di Parma. Il suo ambito di ricerca è l’Ottocento strumentale italiano con particolare attenzione all’opera di musicisti dilettanti o poco noti. In questo contesto rientra la partecipazione al XV Convegno di musicologia della SIdM (Bergamo, 2008) in cui è stata presentata la ricerca sulle pianiste compositrici Francesca Nava d’Adda ed Eugenia Appiani, per la prima delle quali è stato pubblicato un saggio dal titolo La contessa Francesca Nava d’Adda, dilettante di «raro talento musicale» nella rivista «Fonti musicali italiane». Nella stessa direzione la partecipazione al convegno «Alessandro Rolla (1757-1841) un caposcuola dell’arte violinistica lombarda» (Pavia, 2007), la cui relazione è stata pubblicata negli Atti, e recentemente la presentazione di una relazione al Convegno «Francesco Pollini e il mondo musicale milanese di primo Ottocento» (Milano, 2021) organizzato dalla Hochschule der Künste Bern e da Conservatorio di musica e Università degli studi di Milano, di cui sono in preparazione gli Atti. Negli anni ha collaborato con la rivista «Classic Voice» per la stesura di libretti cd dedicati a musiche di autori vari; con il RILM (Répertoire International de Littérature Musicale) per la stesura di abstract.

CHIARA NICORA si diploma in pianoforte presso il Conservatorio di Firenze conseguendo il massimo dei voti. In seguito studia con S. Perticaroli, A. Lonquich, L. Romanini e M. Mika.
Si diploma in clavicembalo sotto la guida di Laura Alvini presso il Conservatorio "G.Verdi" di Torino e frequenta corsi e seminari di fortepiano, cembalo e musica da camera tenuti da C. Banchini, R. Gini, M. Henry, C. Chiarappa ed E. Fadini. Svolge attività concertistica sia come pianista che come cembalista collaborando con vari gruppi e orchestre da camera quali Milano Classica, l’Orchestra Guido Cantelli, il Coro e Orchestra Ars Cantus, Il Viaggio Musicale, I Solisti di Pavia, l’Ensemble concertante d’archi della Scala, l’Orchestra Verdi, I Pomeriggi Musicali, con cui ha suonato in varie città italiane ed estere anche in qualità di solista. Ha collaborato con E. Dindo, P. Borgonovo, F. De Angelis, F. Biondi, O. Dantone, C. Chiarappa, M. Fornaciari, M. Mecelli, B. Cavallo e ha suonato in duo con L. Alvini. Ha inciso per le case discografiche Bongiovanni, Map e Frame, Urania suonando su strumenti originali. Si è laureata in discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo (DAMS) presso l'Università di Bologna conseguendo il massimo dei voti e la lode e in Musica da Camera presso il Conservatorio di Como. Inoltre si è diplomata in Musicoterapia presso "la Cittadella" di Assisi. E’ docente presso Conservatorio di Novara. Ha pubblicato il libro “Angeli musicanti. Itinerario musicale negli affreschi delle chiese di Varese e delle cappelle del S. Monte” ed. Benzoni.
Suona da quasi 30 anni in duo pianistico con il marito Ferdinando Baroffio dedicandosi oltre che al repertorio tradizionale, alle trascrizioni d'autore, soprattutto in ambito Ottocentesco. Con il duo ha tenuto numerosi concerti in Italia, Croazia, Germania, Francia, Spagna, Romania, Polonia, Svizzera con consenso di pubblico e di critica, anche in qualità di solisti con orchestra.


LEGGI ANCHE
Il suono dell’estate al Pogliaghi
23 GIUGNO 2024 Il suono dell’estate al Pogliaghi CON LE NOTE DI TARTINI, VIVALDI E GIULIANI LEGGI TUTTO
Omaggio a Puccini
30 GIUGNO 2024 Omaggio a Puccini MUSICA A CASA POGLIAGHI LEGGI TUTTO